New Balance annuncia il suo primo device da indossare, uno smartwatch ideato in collaborazione con le compagnie leader del settore digital hardware e software, Intel, Google e Strava.

Costruito con Intel Inside, è caratterizzato da GPS incorporato, monitoraggio ritmo cardiaco, lap button, lavori di intensità e batteria a lunga durata.

Grazie alla collaborazione con Strava, RunIQ permette ai corridori di caricare e condividere gli allenamenti con la propria community. I runner possono inoltre connettersi  a Google Play Music, scaricare le playlist preferite e ascoltarle anche senza avere dietro lo smartphone. RunIQ è anche waterproof fino a 50 metri.

A completamento del lancio di RunIQ, New Balance ha creato un’esperienza digitale attraverso il New Balance Global Run Club. La community virtuale e fisica dei runner powered by Strava, il social network per atleti, utilizza la sua piattaforma per riunire i corridori New Balance, online e offline. I runner NB Run Club utilizzano Strava per connettersi l’uno con l’altro, tracciare le proprie performance, condividere i percorsi preferiti e celebrare gli obiettivi raggiunti. Gli atleti NB Run Club partecipano inoltre ad allenamenti virtuali singoli o di gruppo dedicati alla preparazione dei corse o eventi particolari, così come a corse tra individui e club. Infine, l’attività del NB Run Club è fisicamente centrata nei negozi New Balance e include le corse locali, allenamenti di gruppo e classi alternative.

RunIQ sarà disponibile nei negozi a partire da febbraio al prezzo di 375 euro, in nero e grigio, con accessori inclusi e carica batteria.

RunIQ è stato sviluppato all’interno del New Balance Digital Sport, una divisione formata nel 2015 per connettere i consumatori alle tecnologie e migliorarne le loro performance atletiche.