In questo articolo si parla di:

Il progetto delle terme di Ponte di Legno firmato da Marco Casamonti (Archea Associati) si concretizzerà tra un paio di anni, i lavori prenderanno il via il mese prossimo. C’è molta attesa tra chi conosce e frequenta la rinomata località turistica, cuore del comprensorio Pontedilegno-Tonale che è apprezzato soprattutto nei mesi invernali quando diventa sinonimo di 100 km di puro divertimento sci ai piedi, con una forte inclinazione verso il mondo dei giovani e delle famiglie.

Per potere comunicare in modo innovativo la realtà termale che sorgerà in futuro, il Consorzio Adamello Ski ha deciso di proporre un Hackathon e raccogliere così progetti utili a questo scopo. I partner di questa maratona non-stop all’insegna del digitale e delle nuove tecnologie sono l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia e Talent Garden che metterà a disposizione il proprio spazio di co-working di via Cipro 66 a Brescia. Media Partner dell’Hackathon è Radio Number One, una delle più diffuse emittenti radiofoniche che con Pontedilegno-Tonale vanta una collaborazione di lunga data.

L’Hackathon Pontedilegno-Tonale è fissato per il prossimo weekend, sabato 6 e domenica 7 ottobre, i partecipanti avranno a disposizione 24 ore da gestire in modo autonomo per elaborare dei progetti di comunicazione per il 2019 e 2020 anche attraverso la realizzazione di mock-up e prototipi che serviranno per potere valutare in termini creativi la proposta. I progetti verranno presentati domenica 7 ottobre dalle 11:30 alle 13:30 e i vincitori si aggiudicheranno uno skipass stagionale.

E’ stato creato un sito ad hoc dove era possibile approfondire il brief ed iscriversi gratuitamente, sono stati ammessi 60 partecipanti con la possibilità di iscriversi singolarmente oppure con un team che idealmente dovrebbe essere composto da quattro figure: project manager, art, copyrighter e developer. Il sito è www.pontedilegnotonalehackathon.com. Le iscrizioni sono state chiuse il 5 ottobre alle 23:59.

L’Hackathon è una tipologia di contest largamente diffusa tra i big brand internazionali che amano coinvolgere i giovani stimolando le loro idee e la loro fantasia. Una filosofia che è piaciuta molto, al consorzio Adamello Ski:

“crediamo nell’innovazione tecnologica e nei giovani che, unitamente alle famiglie, sono il nostro principale target. E così, se da un lato ci impegniamo a preservare e valorizzare le tradizioni del nostro territorio, dall’altro riteniamo importante favorirne lo sviluppo attraverso nuove strategie e tecniche di comunicazione.”