In questo articolo si parla di:
11 Marzo 2020

Nella giornata di ieri abbiamo pubblicato la lettera con la quale Fulvio Matteoni, amministratore delegato di Decathlon Italia, si è rivolto a tutti i suoi collaboratori e clienti invitandoli ad affrontare da “sportivi” la situazione attuale, con uno stile di vita attivo e con il rispetto delle regole.

Ieri sera, con un post su Linkedin, lo stesso Matteoni ha comunicato la chiusura dei negozi sul territorio:

“Abbiamo affrontato ogni cambiamento con responsabilità gli uni verso gli altri, nel rispetto delle indicazioni ricevute dalle Autorità nazionali e locali. Reagire alle difficoltà è ciò che sappiamo fare, da veri sportivi, cercando le migliori soluzioni per andare avanti.

Il nuovo schema di gioco: da mercoledì 11 e fino a venerdì 13 marzo compreso, tutti i negozi Decathlon sul territorio nazionale resteranno chiusi al pubblico. Restano attivi i servizi e-commerce. Questa decisione aziendale ci permetterà di avere il tempo per valutare ulteriori misure coerenti con l’evoluzione della situazione su tutto il territorio nazionale. Ripartiremo con maggior consapevolezza e nuovi schemi, anche in base alle future disposizioni degli organi competenti.”

A ufficializzare questa decisione, il comunicato stampa diffuso questa mattina da Nicoletta La Torre, external & corporate communication manager di Decathlon Italia, che noi di Sport Press abbiamo intervistato:

Come state affrontando questo periodo di “crisi” generale?
Sono giorni di grande “frizzantezza” (per citare un collega), durante i quali abbiamo predisposto diverse misure a protezione dei collaboratori e dei clienti, fedelmente rispondenti alle disposizioni ministeriali e locali. La nostra attenzione è concentrata sull’aspetto prevenzione, da qui il comunicato che riporta la decisione di chiudere i nostri punti vendita nei prossimi 3 giorni (a cui si somma il weekend, con restrizioni già definite dal DPCM), per quanto le superfici medio grandi e un sistema di people counter permettano una corretta contingentazione degli ingressi per rispettare tutte le norme.
Rispondiamo a un’esigenza di senso civico, di protezione del nostro capitale umano e dei clienti.
Quanto sta incidendo “l’effetto Coronavirus” sulle vendite?
Noi registriamo una buona attività web, garantita dai nostri servizi logistici senza difficoltà.
Quali sono le discipline predilette dai vostri clienti in questo periodo?
Le attività predilette sono quelle legate all’home fitness (che comprende anche le discipline cosiddette dolci, ma nello specifico tutti i kit pesi hanno un grandissimo successo), ma funzionano anche altre attività possibili in casa (e sono veramente tante) come il ping pong e le freccette, ad esempio.
Cristina Turini